La Dieta Mediterranea a Km0
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Conserve in Olio Extravergine Bio

Carciofini selvatici biologici della Sila in olio extra vergine d'oliva vasetto gr 200

Carciofini selvatici biologici della Sila in olio extra vergine d'oliva vasetto gr 200

€ 12,00

​​​​​​​ ​​​​​​​I carciofini selvatici "cynara - cardonculus", sono in assoluto la conserva in olio extra vergine di oliva più importante della produzione “Barbieri”. Un ortaggio sempre più raro da reperire, cresce spontaneo nel parco  delle biodiversità della Sila, assolutamente biologico, è raro per la difficoltà di lavorazione che comporta, essendo il frutto del carciofino selvatico ricoperto di spine, che devono essere eliminate manualmente da mani esperte. La lavorazione prevede, alla fine del mese di aprile, la raccolta di questi frutti spinosissimi, si selezionano in particolare i frutti più piccoli da arbusti alti circa due metri. Quando il prodotto “sporco” arriva in azienda, viene distribuito alle donne che con molta pazienza procedono alla pulizia del carciofino. Si calibrano i frutti più piccoli, si selezionano quelli destinati alla lavorazione in olio extra vergine di oliva, si scottano in aceto di vino, badando ad ottenere una giusta cottura e si procede al condimento con gli ingredienti tradizionali.  ​​​ Ingredienti: Carciofini selvatici freschi, olio extra vergine di oliva, aceto di vino bianco, sale, menta fresca, aglio, pepe nero in grani, scaglie di peperoncino.  L'Agrichef Barbieri consiglia: I carciofini selvatici si consumano esclusivamente come antipasto, un antipasto pregiato e unico​​​​​​​.  

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
FINISSIMA DI MELANZANE

FINISSIMA DI MELANZANE

€ 5,00

La finissima di melanzane è una delle conserve che più rappresenta le tradizioni gastronomiche calabresi. Comunemente chiamata "melanzane a scapece" per l'utilizzo dell'aceto come ingrediente principale e come elemento conservante. Per realizzare questa specialità utilizziamo esclusivamente melanzane fresche raccolte nei nostri orti, non provenienti da salamoie. Le melanzane di settembre, vengono lavate, sbucciate, tagliate sottilissime e rigorosamente a mano, salate e immerse in aceto di vino bianco per almeno 24 ore. Dopo di che vengono messe al peso per una notte, per far perdere loro il contenuto di acqua e scolarle dall'aceto. Le melanzane bianchissime vengono poi mescolate all'interno di un contenitore di acciaio e condite con olio extra vergine di oliva, menta, peperoncino, aglio e grani di pepe nero. Si invasano, si pastorizzano a bagnomaria e dopo circa un mese si possono degustare. Ingredienti: Filetti di melanzane fresche, olio extra vergine di oliva, aceto di vino, sale, aglio, menta, pepe nero in grani, peperoncino. L'Agrichef Barbieri consiglia: Consumati a fianco di un cartoccio di salumi e formaggi, utilizzati in un antipasto elegante e buono, accompagnati ad una grigliata di carni miste, per farcire un panino con mortadella o per farcire un sandwich grigliato.​​​​​​​

Aggiungi al carrello

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Prodotti in vetrina